sabato 21 aprile 2012

Camminare attorno a una tavola (rotonda)

..guardando il proprio ombelico

camminare

questo fine settimana a Bolzano, il “tradizionale*” appuntamento che riunisce per la prima volta chi ama la cultura del camminare. Amare il camminare tout court non è sufficiente a quanto pare :D

Incontri su "camminare e spiritualità", "camminare e politica", "camminare e diversabilità" durante i quali, seduti, si  parlerà del camminare.

Nel programma minicamminate meditative all’alba e al tramonto, la “Camminata con bagno di foresta”  durante la quale “si esploreranno gli elementi della natura selvatica, le emozioni e l’energia dentro e fuori di noi con una serie di “giochi” esperienziali – il Bagno di Foresta – che la nostra guida ha praticato per anni con asceti e sciamani nelle grandi wilderness asiatiche.” a castel Roncolo (a pochi minuti dal centro città) che di wilderness ne ha conservato pochetto; una “Camminata musicale nel chiostro” dei francescani che, per quanto bellissimo, offre poco spazio alle camminate.

FSC_5964

Chiostro dei Francescani

C’è poi (copio dal sito) “l’Escursione con il CAI di Bolzano sulle  Promenade de (sic) Guncina: Facile cammino su stradella sterrata, con arrivo in arrivo (sic) in piazza Gries. Dislivello in salita e discesa di circa m. 170.”. Posto meraviglioso al quale sono molto affezionata, la mia palestra quasi quotidiana, ma non proprio una camminatona. Serve la guida del CAI, altrimenti ci si perde: "questo è un albero, questa una lucertola, questo è un crozzo! ecco bravo ti ci sei inciampato."

Incontro “Camminare per stare bene”, seduti nella sala di rappresentanza del Comune.

A leggere il programma, fra sciamani, yoga ed asceti, mi paiono tante vispeterese al tofu dove chi cammina di più sono i bimbi e gli asinelli.

Sarà l’occasione, scrive il nostro ineffabile quotidiano, “per vedere che aria tira nel mondo del camminare.” Perché c’è il mondo del camminare, è diventato di moda e tirano le arie. Infatti non si cammina banalmente più, si fa nordic walking o fitwalking, ci sono corsi, norme, gare, società sportive; è meditativo, spirituale, alternativo, verde, anticonformista, sano.

Fa venir voglia di andare in auto :D

Messner non c’è, ha mandato una video intervista. Forse aveva da camminare. In compenso ci sono Enrico Brizzi e Wuming2. Abbe’ allora!

* quotidiano Alto Adige del 20 aprile 2012 pag. 20