lunedì 18 maggio 2009

Confronti: chiesette montane

Chiesa di San Valentino, Seis am Schlern, oggi

Chiesa di San Francesco, Seiser Alm, oggi.

Per chi non fosse altoatesino: la chiesetta di San Valentino è appena fuori il pese di Susi, mentre la nuova chiesa di San Francesco è pochi chilometri sopra, al Compatsch, sulla Seiser Alm, l'Alpe di Siusi, un altopiano meraviglioso e, a parole, tutelatissimo.

Confronto impietoso. La prima è una chiesetta di paese, che sta lì da diversi secoli, con lo Sciliar sullo sfondo, un paio di masi attorno, galline, il contadino che falcia. L'altra è la nuovissima chiesa per turisti, appena costruita, con il contributo di 527 mila euro da parte della Provincia autonoma di Bolzano, sulla famosa Alpe di Siusi. Quindi con soldi miei, anche.

La chiesa nuova fiammante e, a destra, la caserma dei pompieri. In grande rende meglio.

No, poveretta, brutta non sarebbe, è solo totalmente, assolutamente, incongrua con il paesaggio, il posto, tutto. E mi rompe parecchio le scatole avere, mio malgrado, contribuito.

Si, forse al Compatch dove la chiesa è stata costruita non c'è più molto da salvare, fra albergoni con giardino giapponese e carrozze trainate da cavalli adorni di campanelli. Fra colate di cemento e funivie: 

Compatsch, Seiser Alm, oggi

Qualche altro esempio della tutelatissima Seiser Alm a breve.

Per fortuna l'Alpe di Siusi non è solo questa, ma è tanto questa, e ogni volta che ci rimetto piede trovo più disastri e distruzioni.

Vabbé, ne riparliamo: son tornata giù stasera, avevo urgenza di indignarmi in compagnia.

Buonanotte.