martedì 14 settembre 2010

Non c’è parola

"Non c’è parola, in nessun linguaggio umano, capace di consolare le cavie che non sanno il perché della loro morte."
Un sopravvissuto di Hiroshima

Citazione posta da Elsa Morante in chiusura del suo (splendido a mio avviso) “La Storia

DSC_6104B&W_2

La micia Lamicia

Date una scorsa a questo post di Enrica e all’interessante e civile dibattito che l’ha seguito nei commenti.

Poi pensatela come volete, non chiedo altro a nessuno dei miei 25 lettori: solo una scorsa al suo post.