lunedì 11 agosto 2008

Me la sono svignata di soppiatto

lavanda3

Haute-Provence

Ogni volta che sconfino succede qualche casino. Questa volta ho cercato di sfidare il destino svignandomela in punta di piedi: lo sapevano 4 gatti, un paio quadrupedi e un paio bipedi, e dove di preciso nemmeno io.

Almeno una settimana da queste parti sono riuscita a farla.

Lungo la strada speravo di vedere questa ragazza, purtroppo non ce l'abbiamo fatta.

Girato un po' sulle strade del parco nazionale del Mercantour, bello e selvaggio, guidando per chilometri e chilometri in mezzo al bosco o alle praterie sulle strade deserte che uniscono paesini lontani da tutto, e fra borghi medievali senza negozi di souvenir, piadinerie e carrettini di gelato artigianale, senza guide turistiche con bandierine o ombrellini seguite da greggi fotografanti; dove la gente finora vive e non fa la bella statuina ad usum turisti.

IMG_0461_c-vi

Annot

Come in Italia, dove c'è sci quasi ovunque c'è devastazione, binomio indissolubile.

Ci tornerò sopra.

Be', ora son qui, per un po' almeno.

Qui cos'è successo nel frattempo?