domenica 23 novembre 2008

Telekabul

20/03/2001: ""Quando morirò, a cent'anni, morirò soddisfatto. Non ho autocritiche da farmi. Ho sempre fatto quello che mi piaceva. Mi sono divertito". Sbagliò solo nella data, a causa del suo grande ottimismo. Mi parlò anche della sua malattia. "Perché sei andato via dalla Rai?" "Il centro-sinistra stava per vincere. C'era Occhetto, la macchina da guerra che si metteva in moto"."E allora?". "Ci voleva un telegiornale più cauto, meno astioso, meno combattivo. Io ho detto: me ne vado. E ho cominciato a dire cose violentissime sulla Rai e su Dematté. Sai perché?""No"."Avevo il cancro ai polmoni. Ero convinto di morire di lì a poco. Pensavo che fossero le mie ultime dichiarazioni""

Sabelli Fioretti intervista Sandro Curzi