mercoledì 18 novembre 2009

Luì si che è piccolo!

Piccolino e agitatissimo, non sta fermo un decimo di secondo, difficile fargli una foto; ripreso con la telecamerina, si vedono solo foglie e uno spiritello che si muove in continuazione.

E’ il nuovo minuscolo ospite, di passaggio, credo, del giardino: il Luì piccolo, ovvero Phylloscopus collybita:

Luì piccolo (foto di א (Aleph), fonte Wikimedia Commons, licenza Creative Commons Attribution ShareAlike 2.5)

10 centimetri di bestiolina, una pallottola di piume che becchettava insetti dalle foglie dell’acero pigolando in continuazione e facendo casino per dieci :D

Uccellino estivo, in inverno se la batte verso il nordafrica, per la prima volta nel 2008 è stato visto in dicembre in Sicilia.

Dunque: siamo a metà novembre e il piccoletto è a Bolzano: qualcuno gli passi un calendario! Solo dal 2008, dicembre, Sicilia; 2009, novembre, Alto Adige…? Global warming o bestiola ritardataria?

E’ vero che in valle è un autunno tiepido, ma sabato nevicava qui sopra e l’altro dì ho fatto alcune fotografie decisamente invernali a 6 chilometri da casa.

Ehi, piccoletto, non c’è tutto questo tempo, per arrivare in Africa: sgomma che qui se ci si mette fa inverno davvero (e prima che ti veda la Trik, possibilmente)!

Buona occasione per segnalare questo sito: the Internet Bird Collection: una vasta raccolta di immagini, suoni e video sull’avifauna mondiale.

Ecco un bel video della bestiolina:

(cliccate Qui se non doveste vederlo riprodotto in questa pagina)