martedì 16 settembre 2008

Un po' di notiziole varie

...prima di affrontare gli argomentoni che si ammucchiano sulla scrivania, che abbisognano di un po' più di testa di quella che ho in questi giorni.

La Desmontega per le vie del Primiero - (Foto APT San martino di Castrozza)

Marzia mi ha contagiata :)

In Trentino iniziano le desmontegade. A fine estate le bestie che hanno trascorso la stagione in alpeggio, tornano a valle. E' tradizione secolare celebrare il rientro di animali e pastori con una festa che coinvolge tutto il paese: i pastori, che ha passato alcuni mesi isolati in montagna a faticare, scendono finalmente a valle e sfilano lungo le strade dei borghi fra due ali di gente festosa,  accompagnati dai loro animali che per l'occasione vengono addobbati con fiori, rami di abete, campanacci e nastri.

Quella che era una tradizione paesana e' diventata un'occasione di richiamo turistico: attorno alla desmontegada fiorsicono decine di iniziative e di offerte per prolungare di qualche giorno la stagione estiva ormai agli sgoccioli.

Quanto sia rimasto di tradizione e quanto sia un teatrino ad usum turisti, dipende da paese a paese. Probabilmente gli attori principali, cioè pastori, familiari e bestie lo vivono ancora con lo spirito di una volta, sta ai visitatori più sensibili e attenti separare il grano dal loglio, la parte autentica dalla sceneggiata disneyana.

Forse ha anche un'utilità per far conoscere alla gente i pastori e le loro vite, perché siano visti con altro occhio e non con impazienza e sopportazione quando si incontra un gregge, per capire che la pastorizia è un valore, culurale, economico e ora anche turistico, non una seccatura retaggio di tempi che furono.

Comunque:
Fiera di Primiero:
Gran Festa del Desmontegar
 

25.-26.-27.-28. settembre 2008 fra le manifestazioni di contorno in programma: Visita guidata al caseificio del Primiero; degustazione nel centro storico di Fiera di Primiero alla scoperta delle migliori ricette di dolci degli agritur della Valle di Primiero e Vanoi; Facile passeggiata guidata di circa 4 km tra i prati di Tais, Strina e Polina dedicata alla scoperta della tradizione contadina di montagna;
Domenica 28 settembre, LA DESMONTEGADA 
Sfilata delle mandrie condotte dai diversi allevatori in abbigliamentotradizionale, con l'accompagnamento di bande e gruppi folcloristici.Pranzo con piatti tipici presso lo stand gastronomico e pomeriggio musicale.
DA GIOVEDÌ 25 A DOMENICA 28 
RASSEGNA GASTRONOMICA 
Ristoranti e agriturismi aderenti alla Strada dei Formaggi delle Dolomiti presentano i prodotti di Primiero con piatti tradizionali e curiose rivisitazioni nel “Menù della Desmontegada”. (
fonte sito APT San martino di Castrozza)

QUI il programma in dettaglio

La DESMONTEGADA di PREDAZZO
14^ Edizione – 20/21 settembre 2008
Sabato 20 settembre
A partire dalle ore 10.00 e fino alle 13.30
mostra-mercato dei capi bovini provenienti dalle
valli di Fiemme e Fassa; al termine, premiazioni dei capi
e a seguire possibilità di pranzo alpino nell'attiguo tendone.
Nel pomeriggio, nella piazza principale di Predazzo, a
partire  dalle ore 16.00, rievocazione dei vecchi mestieri con
dimostrazioni pratiche di lavori legati al mondo contadino,
mungitura delle vacche, lavorazione del latte e produzione in loco
di prodotti caseari come burro, tosella, ricotta; l'arte dell'apicoltura
con dimostrazioni e assaggi e possibilità di degustare prodotti.

Domenica 21 settembre
A partire dalle ore 11.00, sfilata per le vie del centro, dei capi di bestiame finemente addobbati con fiori e rami d'abete  di ritorno dall'alpeggio estivo dalle varie malghe. La sfilata
sarà accompagnata da numerosi carri e figuranti con costumi e attrezzi  rurali d'epoca   e dalle note della Banda Civica “Ettore Bernardi” di  Predazzo;   si   concluderà   verso   le   ore   12.00 al   tendone   delle   feste   in località Minigolf con possibilità di pranzo alpino organizzato dal Gruppo A.N.A.  di  Predazzo.  Nel  pomeriggio ringraziamento e premiazione delle varie aziende agricole e dei partecipanti, prove di mungitura di mucche e 
capre, e per concludere intrattenimento danzante e tanta allegria.

QUI il programma dettagliato
(fonte: Comune di Predazzo)

Dall'altra parte del Trentino, in val di Pejo, nel parco dello Stelvio:

la tosatura delle pecore, la mungitura delle capre e la festa per il rientro del bestiame dai pascoli.

giovedì 18.09 -la “desmontegada” e la “tosada” delle pecore a Peio Paese con escursione accompagnata

venerdi’ 19.09 - la mungitura delle capre a Malga Covel con escursione accompagnata

sabato 20.09 - mostra mercato dei bovini a Cogolo, visita al caseificio turnario di Peio Paese con degustazione formaggi locali

domenica 21.09 - la “smalgada” delle mucche a Cogolo e intrattenimento musicale
(fonte: APT Val di Sole)

Tutt'altro argomento:

56° TrentoFilmfestival a Bolzano

Dal 18 al 28 settembre con la Rassegna internazionale dell’Editoria di Montagna in Piazza Walther, incontri alpinistici e letterari, proiezioni, mostre fotografiche.

Ad aprire l’edizione di Bolzano sarà la 22° Rassegna internazionale dell’editoria di montagna MontagnaLibri che sarà inaugurata giovedì 18 settembre alle ore 18 in Piazza Walther e rimarrà aperta fino al 28 settembre con orario 10 – 19.

Diversi gli appuntamenti in calendario. A cominciare dalla serata di giovedì 18 settembre all’Auditorium di via Roen (ad ore 21) in collaborazione con la Sezione Cai di Bolzano, con protagonista l’alpinista vicentino Pietro Dal Prà, che racconterà il suo moderno alpinismo dolomitico, tra nuove realizzazioni, solitarie, prestigiose ripetizioni.
Nelle serate successive, il 22 e 23 settembre ad ore 21 all’Auditorium di Via Roèn verranno invece proiettate alcune delle opere più significative presentate all’ultima edizione del TrentoFilmfestival.
Una seconda serata a tema alpinistico, sempre in collaborazione con la Sezione Cai di Bolzano è in programma venerdì 26 settembre, sempre all’Auditorium di via Roèn ad ore 21.00, protagonista  il medico - alpinista Giuliano De Marchi.
Non mancherà lo spazio riservato alla fotografia, curato dalla Galleria Fotoforum di via Weggenstein, che proporrà dal 16 settembre all’11 ottobre la mostra “Panoramiche” del fotografo vicentino Adriano Tomba. (inaugurazione 16 settembre alle ore 19.00).

(fonte sito Film festival)

Non mancherò una visita al tendone dei libri, anche se l'anno scorso non mi ha entusiasmata. E magari un giretto alla mostra fotografica.

Vi saprò dire.