martedì 30 settembre 2008

Paradiso perduto :-D

catinaccio_cropres

Catinaccio. Qui doveva scendere la nuova pista

«Diventerà un paradiso dello sci» un corno!

Premesso

- che al comune di Nuova Levante è stato presentato dalla società Latemar Carezza Srl” un progetto per la realizzazione di un nuovo impianto di risalita tra la malga Moser e la Roda de Vael

- Che questo impianto invade la cosiddetta zona di protezione del progetto UNESCO “Dolomiti patrimonio dell’Umanità”

Il consiglio della Provincia autonoma di Bolzano impegna la Giunta provinciale

A NON AUTORIZZARE LA REALIZZAZIONE DI UN NUOVO IMPIANTO DI RISALITA SUL CATINACCIO TRA LA MALGA MOSER E LA BASE DELLA RODA DE VAEL”.

Firmato: Riccardo Dello Sbarba, Michl Laimer.

"E’ stata una seduta rocambolesca, quella del Consiglio provinciale di oggi in cui è stata approvata la nostra mozione contro la nuova pista progettata sul Catinaccio. Emendamenti, interruzioni, rissa nel gruppo Svp e alla fine il voto: 23 sì per la nostra proposta di bocciatura del progetto presentato dalla “Latemar-Carezza Srl”. 2 i no e 2 gli astenuti. Una parte della Svp, quella legata all’economia, è scappata via dall’aula al momento del voto: Durnwalder, Mussner, Frick ed Hermann Thaler."

Continuate a leggere la cronaca della tempestosa seduta del Consiglio Provinciale di Bolzano sul blog di Riccardo Dello Sbarba, perché merita! E anche lui merita una pacca sulle spalle :)

So molto bene come funziona un'assemblea rappresentativa, i suoi meccanismi interni e so che quel che si vede da fuori è una piccola parte di quel che succede dietro le quinte. Ma mi sarebbe piaciuto essere su in piccionaia a vedere. Sono curiosa di vedere come commentano domani i giornali locali.

Comunque sia, io intanto stappo! ;)

(Se non sono chiari i riferimenti, i rapporti di forza, il personaggi, chiedete nei commenti che sono felice di spiegarvi. Comunque, qui l'antefatto.)