lunedì 7 gennaio 2008

Neunundneunzig Luftballons

Foto Wikimedia, licenza public domain

A Dobbiaco/Toblach come ogni anno da 6 anni in qua si sta svolgendo il Balloonfestival: dal 5 al 13 gennaio una ventina di equipaggi provenienti da mezza Europa si incontrano, gareggiano e cazzeggiano nel cielo della Val Pusteria/Pustertal.

Dev'essere uno spettacolo magico e inconsueto: la valle innevata, gran bella di suo, punteggiata in aria e a terra di mongolfiere colorate.

Immagino la "Caccia alla Volpe": "In questa gara i partecipanti cercano di atterrare o di lanciare il proprio contrassegno il più vicino possibile al "pallone volpe". Ad essi viene comunicato il tempo di volo previsto del pallone volpe, il quale decide per proprio conto il momento della partenza. I concorrenti partono circa 10 - 15 minuti più tardi da una stessa area di decollo." Tanti palloni che partono insieme dallo stesso posto verso la stessa direzione trapuntando l'orizzonte di colori. Altrettanto spettacolare il gonfiaggio notturno delle mongolfiere: i grandi palloni colorati e i fuochi dei bruciatori accesi sullo sfondo buio della notte.

I più curiosi o coraggiosi, meteo permettendo, possono provare un volo in mongolfiera: fra preparazione del pallone, dell'equipaggio, istruzione, volo e atterraggio l'esperienza dura circa un pomeriggio, di cui un'ora di volo effettivo. Mi piacerebbe parecchio vedere le Dolomiti dal cesto di un pallone, peccato che costi davvero un botto!