venerdì 28 dicembre 2007

Sternsinger

Foto dal sito tirol.com

Stamattina sono arrivati a casa mia gli Sternsinger, i Cantori della Stella: 3 ragazzini (ragazzine questa volta) vestiti da Re Magi e un "portatore della Stella". E' una vecchia tradizione dei paesi di lingua tedesca. Dopo Natale e fino all'Epifania gli Sternsinger girano di casa in casa, annunciano cantando la Buona Novella, chiedono al Signore una benedizione speciale per la casa, regalano un pizzico di incenso. In cambio chiedono un piccolo dono, qualche dolcetto, un'offerta. Un po' come i bimbi veneziani a S.Martino, o "dolcetto o scherzetto" di Halloween.

Segno della loro visita, la scritta "20 + C * M * B + 08" tracciata col gesso benedetto sulla porta di casa. La scritta ha questo significato: i Magi sono passati di qui e hanno chiesto la benedizione di questa casa. Infatti: 20 e 08 è l'anno del loro passaggio; C*M*B vuol dire: "Christus mansionem benedicat" e nel contempo sono le iniziali dei 3 magi: Caspar, Melchior, Balthasar. Quante volte l'avete visto scritto sull'architrave di qualche maso in Alto Adige, senza capirne il significato? :)

Da diversi anni i Magi non raccolgono più dolcetti per sé ma fanno parte di un'organizzazione cattolica che investe le offerte in opere pratiche per bambini poveri al motto di "Kinder helfen Kinder … und ich bin dabei" (Bambini che aiutano bambini, e ci sono anch'io)